Area Gestione Aziendale

L’area gestione aziendale copre argomenti che interessano diverse aree gestionali d’impresa ed è particolarmente rivolta a titolari di azienda, amministratori, dirigenti e quadri aziendali.

  • Il bilancio per i non addetti ai lavori: come leggere e capire il bilancio di una società alla luce dei concetti economici e finanziari che lo supportano. Il bilancio come strumento di controllo, analisi e orientamento della gestione; forma, struttura e contenuto del bilancio; il significato economico e finanziario delle varie voci e dei vari saldi; l’importanza del focus sulle voci critiche e le attenzioni da prestare; l’equilibrio patrimoniale, finanziario ed economico; panoramica dell’analisi per indici; i sintomi delle situazioni di crisi e insolvenza; i principi della valutazione d’azienda.
  • Le implicazioni fiscali delle scelte aziendali: gli aspetti e i trattamenti fiscali delle diverse componenti di reddito per una corretta considerazione delle relative implicazioni nei processi decisionali aziendali. I meccanismi delle deduzioni fiscali; il bilancio d’esercizio: composizione del Conto Economico, finalità nella redazione del bilancio: profilo fiscale e profilo civilistico; la determinazione delle Imposte Dirette (Irpef/Ires/Irap); congruità, dove applicabili, con i risultati degli Studi di Settore; particolarità delle voci di costo e di ricavo in relazione al loro trattamento fiscale.
  • Sistemi Informativi: le cose da sapere prima di ogni scelta. Infrastruttura: architettura hardware (Mainframe, Sistemi Operativi, Router, Gateway, Proxy, Firewall, ecc.); il mondo delle Reti (WAN, MAN, LAN, WiFi, 3G, UMTS, 4G, fibra ottica, Ethernet, ecc.). Architettura software (SOA, BPM, EAI, WebServices, HTTP Server, Application Server, ecc.); applicazioni (portali, intranet, ERP, SAP, CMS e sistemi legacy generici); il progetto di un software (i principali vendor, soluzioni custom, soluzioni open-source). Innovazione: hardware (Ambienti virtuali, Cloud-Computing, Mobile, ecc.); software (Social Network, Internet of Things, Web 2.0, Widget, ecc.). Argomenti correlati: sicurezza informatica (autenticazione, autorizzazione, attacchi, ecc.); Internet per l’azienda (statistiche, servizi, marketing, collaboration, ecc.); eCommerce (unico mercato in forte crescita), modelli di business B2C e B2B, multicanalità, vendite cross-channel, mobile commerce, social commerce, ecc..
  • I crediti dell’impresa: le trattative precontrattuali e gli ordini, l’importanza della documentazione scritta; la preparazione e la conclusione del contratto, le clausole da inserire, il passaggio di proprietà e dei rischi; il contenuto e la forma del contratto, i principali contratti tipici ed atipici; gli eventuali vizi e difformità della merce, quando e con che modalità denunciarli; il recupero stragiudiziale del credito, come (e quando) è necessario inviare un sollecito scritto; il recupero giudiziale del credito, quando ricorrere all’avvocato, quali costi attendersi e quali informative pretendere prima e durante lo svolgimento della pratica; la possibilità di accordi economici preventivi con lo studio legale esterno, sia per l’attività di recupero del credito che per quella di consulenza; il recupero dei crediti esteri; il passaggio a perdita di un credito, quando avviene e con quali vantaggi; cenni sulla procedura fallimentare; cenni sui contenziosi dell’impresa in generale.
  • Il Business Plan per generare valore: a cosa serve, a chi è indirizzato, cosa contiene; la struttura formale: come scegliere e comunicare i contenuti; lo sviluppo della business idea: come disegnare e comunicare visione, strategia, obiettivi; fattibilità della business idea: quali analisi, previsioni, simulazioni; comunicare la business idea: modello di business, piano economico finanziario, piano di realizzazione; Project Management: pianificare l’elaborazione del Business Plan; finanziare il Business Plan: banche, fondi di investimento e Business Angels.
  • Time management: autodiagnosi, studio delle abitudini e degli strumenti a disposizione; differenziazione e “dignità delle scadenze”: urgente vs importante; ottimizzazione dei processi e principio della delega; analisi dei fattori di disturbo e delle interruzioni; riunioni: analisi critica e ottimizzazione; programmazione del tempo, delle attività e del “magic time”.